Categorie
storia dell'Arma dei Carabinieri

La settimana del podcast

Cosa si impara alla settimana del podcast. Commenti e riflessioni

Dal 17 al 22 Aprile 2023 la Casa del Podcast presso Technotown, hub della scienza creativa di Roma Capitale, ha ospitato la seconda edizione della Settimana del Podcast.

Si tratta di una iniziativa molto interessante che sta prendendo piede anno dopo anno. In questa edizione abbiamo preso parte anche noi appassionati podcaster e incuriositi dal mondo digitale del podcasting.

Possiamo subito dire che si è trattata di una bella iniziativa piena di approfondimenti e risvolti utilissimi, sia per chi ha già avviato un podcast, sia per chi vuole avviarlo ma anche per chi è semplicemente curioso di scoprire questo mezzo di comunicazione eccezionale che già ascoltano e lavorano con i podcast, ma anche a coloro che non sanno cosa sia un podcast o non hanno un obiettivo ben preciso, ma vorrebbero avvicinarsi a questo mondo e conoscerlo di più.

Innanzitutto la location (come va di moda dire oggi). La Casa del Podcast si trova all’interno di Technotown, un posto molto bello e interessante pieno di attività creative incredibili. Il tutto in una zona molto centrale, all’interno del Villa Torlonia, sulla Nomentana raggiungibile facilmente con il trasporto pubblico locale.

La settimana del podcast si è tenuta dal 17 al 22 aprile. Si è trattata di una settimana molto piena ma sempre ricca di sollecitazioni e di stimoli che hanno aiutato i tanti presenti a riflettere sia sulle loro scelte già assunte, sia su quelle decisioni utili per i progetti a breve e medio termine. Infatti, il progetto prevede la partecipazione attiva dei frequentatori che poi hanno dato vita a un podcast intitolato quest’anno “Che sfiga!”, dedicato allo storytelling di episodi imprevisti che gli hanno cambiato la vita (in meglio).

La copertina del podcast realizzato in occasione della seconda settimana del podcast

Gli episodi si possono ascoltare direttamente qui, su podcastindex.org, ma anche su tutte le piattaforme di distribuzione dei podcast.

Ma, insomma, di cosa si parla? Lo abbiamo detto poco sopra, ma ci piace passare la parola al presidente di Assipod.org, Giulio Gaudiano, che attraverso il microfono di Mario Modica di Spot and Web.

Le masterclass poi hanno consentito di fare alcuni approfondimenti molto professionali che, possiamo dire, hanno permesso una crescita verticale delle competenze anche per chi, come noi del progetto Storia dei Carabinieri, abbiamo già un pò di esperienza.

L’ultima giornata, il 22 aprile, è stata dedicata unicamente alle tavole rotonde, cioè raccontando attraverso le voci del podcaster che già hanno avviato esperienze in un settore. In questo senso noi abbiamo partecipato alla tavola rotonda PODCAST E NARRAZIONE STORICA | con Paolo Buzzone (Carlo Alberto | Tutti gli uomini del Watergate), Marco Cappelli (Storia d’Italia), Flavio Carbone (Storia dei Carabinieri), Roberta Jones (The adventures of Roberta Jones – History of art rediscovered), modera Giovanni Savarese (Audio Tales).

Se volete ascoltarci, potete cliccare fortissimo su questo link che vi apre il canale spreaker della settimana del podcast e vi conduce direttamente alla nostra tavola rotonda.

Un’ultima annotazione. La settimana è stata particolarmente ricca di relazioni umane; è stato possibile incontrare uomini e donne, appassionati, professionisti, curiosi interessati a scoprire cosa sia un podcast e cosa si può fare con un podcast. Anche questo è podcasting, far parte di una bella community.

Buon ascolto!



Citare questo post
Flavio Carbone (2023, 30 Maggio). La settimana del podcast. Storia dei Carabinieri. Recuperato il 16 Giugno 2024, da https://doi.org/10.58079/ul6a

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Search OpenEdition Search

You will be redirected to OpenEdition Search